L’anello di legno più grande del mondo a Osaka ‘25

Un grande anello di legno lungo due chilometri e alto dodici metri. Sarà l’emblema più appariscente dell’Expo che si terrà in Giappone, a Osaka, nel 2025. L’opera è firmata dall’architetto Sou Fujimoto e con il suo diametro di 615 metri sarà la costruzione di legno più grande del mondo. Di sicuro, la più visitata, dal momento che sono previsti previsti 28 milioni di visitatori e che, dall’alto dell’anello, si potrà scendere per entrare nei padiglioni. Una parte dell’impianto sarà sull’acqua e offrirà singolari vedute dell’Expo, del porto e del mare al tramonto. La presentazione dell’opera e delle prospettive previste è stata al centro degli eventi per il conto alla rovescia che comincerà il 18 luglio, quando mancheranno 1.000 giorni all’inaugurazione. È prevista anche la comunicazione del nome scelto per la mascotte ufficiale: le proposte sono state 33.197. Ci saranno illuminazioni speciali, dirette televisive con tanti personaggi. Il tutto sponsorizzato sotto l’egida di organizzazioni il cui slogan (poco originale, per la verità) è “Vieni a Osaka!”.

Tutte notizie, queste, per far capire quanto meticolosa e puntuale dovrà essere la tempistica di RomExpo 2030. Di buono c’è che è imminente la scelta del nostro commissario straordinario per Osaka. E visto il successo del Padiglione Italia a Dubai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.